I 10 film più brutti degli ultimi 10 anni

Lunghissima la lista delle pellicole letteralmente stroncate dalla critica

di Maris Matteucci 22 gennaio 2014 9:11
film brutti

Film che non passeranno agli annali. Sono tantissimi ed è davvero complicato fare una classifica, restringendo il campo. Esperimenti poco riusciti, insomma, se ne possono contare un bel po’, ma stavolta vogliamo provare a concentrarci sui 10 film più brutti che ci hanno regalato le sale cinematografiche negli ultimi 10 anni.

1. Sharknado. Film diretto da Anthony Ferrante con Ian Ziering e Tara Reid. Roba di incontri ravvicinati tra ex campioni di surf e squali, sulle spiagge di Santa Monica. In molti lo hanno etichettato come “il film più brutto di sempre“.

2. Il centopiedi umano. Film horror il cui protagonista è un medico completamente folle che vuole unire chirurgicamente tre persone, bocca con ano, allo scopo di creare un “centopiedi umano”.

3. Denti. Pellicola horror che racconta la storia di una teenager che scopre di avere una vagina dentata.

4. Splice. Film diretto da Vincenzo Natali e interpretato da Adrien Brody e Sarah Polley. I protagonisti sono Clive e Elsa, coppia di scienziati che hanno scoperto come manipolare il DNA di differenti specie animali per creare nuove forme di vita. Pellicola del 2009 che non ha ricevuto alcun consenso dalla critica.

5. Snakes on a Plane. Ancora prima della sua distribuzione, questo film aveva attirato la curiosità del web per il titolo (Serpenti sull’aereo) che non prometteva niente di buono. In realtà gli incassi al botteghino furono molto deludenti.

I 5 COMIC BOOK FILM PIÙ TERRIFICANTI DI TUTTI I TEMPI
6. La stanza. Film indipendente del 2003, diretto da Tommy Wiseau. Racconta la storia di una coppia in cui lei tradisce il compagno con il migliore amico di lui. Detta così sembrerebbe poter essere anche una storia interessante, ma la critica è impietosa. La rivista Entertainment Weekly lo definisce “Il quarto potere dei brutti film“.

7. Trasporto eccezionale – Un racconto di Natale. Uscito nelle sale nel 2010, diretto da Jalmari Helander. Incentrato sui miti precristiani del Nord Europa relativi alla figura di Babbo Natale, questo film ha guadagnato pochissimo al botteghino, soprattutto rispetto a quanto speso.

8. Il nome del mio assassino, film del 2007 con Lindsay Lohan protagonista nel ruolo di una studentessa universitaria di una piccola cittadina in cui viene ritrovato il corpo di una ragazza morta.

9. Hobo with a Shotgun, uscito nel 2011. Un senzatetto sogna di mettersi da parte 50 dollari per acquistare un tosaerba e avviare la sua attività di giardinaggio. Ma molti ostacoli incontrerà sulla sua strada…

10. Mega Shark vs Giant Octopus. Una biologa sottomarina nota strani movimenti sott’acqua: alcune balene, rese pazze da un sonar a bassa frequenza lanciato da un elicottero, si rendono protagonisti di gesti inconsueti. Cosa c’è dietro a tutto? Il film ha ricevuto molte recensioni negative, soprattutto per alcune scene definite assurde: su tutte, quella in cui un mega squalo esce dall’acqua e riesce a colpire un jet in volo. “I ridicoli effetti speciali e la goffaggine degli attori, ricordano […] l’inettitudine di Ed Wood“, si leggeva sull’autorevole The Observer.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti