Amici 17, i ragazzi a disposizione del comune di Roma per ripulire le strade

I festini notturni nella scuola di Amici hanno portato Vittorio, Filippo, Biondo e Nicolas all'espulsione con effetto immediato, mentre gli altri faranno i netturbini per le strade di Roma.

Filippo, Vittorio, Biondo e Nicolas sono stati espulsi con effetto immediato dalla scuola di Amici a causa del reiterato non rispetto del regolamento da loro sottoscritto in sede di accesso alla scuola, mentre gli altri saranno impiegati per ripulire le strade di Roma: è questi il provvedimento che Maria De Filippi ha deciso di adottare quest’anno a causa della situazione che si è venuta a creare nel residence che ospita i ragazzi.

Ecco infatti quello che Maria ha dichiarato a proposito dell’incresciosa vicenda:

Succede che tutti siamo stati giovani e a volte trasgredito le regole, io lo stesso l’ho fatto, succede che però si esagera. Non entro nel merito di cosa è successo, non lo dico, come ho già detto ai ragazzi. Non è necessario che il pubblico lo sappia. Fidatevi però che sono successe cose che forse appartengono all’età giovane dei ragazzi, ma che fossero capitate a mio figlio, io non ne sarei pazza di gioia. Alcuni hanno sbagliato di più, altri di meno. Il provvedimento della produzione riguarda tutti. Pertanto abbiamo deciso che ora voi di notte andate ad aiutare i netturbini romani a ripulire le vie di Roma. Così di notte impiegherete meglio il tempo. Chiederemo l’autorizzazione al Comune, se non fosse d’accordo troveremo un lavoro socialmente utile.

Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha commentato entusiasta l’iniziativa della De Filippi:

Maria De Filippi ha avuto una buona idea! Aspettiamo volentieri i ragazzi di Amici, questa città dopo anni di incuria e abbandono, ha bisogno anche di ragazzi volenterosi che diano il buon esempio! Gli Amici di Maria potranno aiutarci a raccogliere i sacchi della raccolta differenziata e ad informare i cittadini sul nostro progetto di raccolta porta a porta che abbiamo avviato in alcuni quartieri e che a breve sarà esteso a 500 mila cittadini. Siamo certi che sarà un’esperienza anche molto istruttiva.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: amici 17
Commenti