Biancaneve e il cacciatore, in Italia è più visto di Spider-Man

La fiaba horror-fantasy di Rupert Sanders campione di incassi nello scorso week-end.

di Elisa Bonaventura 16 luglio 2012 14:40
Kristen Stewart alla prima di "Biancaneve e il cacciatore"

“Perchè la gente non va a vedere i film d’estate?” E’ questa una delle domande che più spesso si pongono gli appassionati di cinema.

La risposta non è così scontata. E’ sicuramente vero che il grande pubblico che nei mesi più freddi affolla le sale trova più allettante passare il proprio tempo libero all’aria aperta. Ma è anche vero che il pubblico, in ogni periodo dell’anno, è assetato di storie affascinanti, coinvolgenti, che riescono a far sognare anche nel chiuso di una sala cinematografica.

Ed ecco che arriva nei cinema un film che risponde esattamente a queste aspettative: “Biancaneve e il cacciatore“, rivisitazione fantasy della fiaba dei fratelli Grimm che vede come protagonisti Kristen Stewart (eroina della saga Twilight, nonché una delle attrici più pagate d’America), Chris Hemsworth e Charlize Theron, diretto da Rupert Sanders. La pellicola è stata proiettata a partire dall’11 luglio in 565 sale italiane.

Il film è riuscito a trasmettere nuova linfa al botteghino, che da più di un mese non vedeva risultati simili: la Universal, che distribuisce la pellicola,  ha infatti incassato 1.867.160 euro nell’ultimo fine settimana e quasi 3 milioni di euro nei primi cinque giorni.

Contrariamente ad ogni previsione, Biancaneve e il cacciatore ha battuto The Amazing Spiderman, il quale ha incassato negli ultimi tre giorni 1.258.477 euro, con soli 7 milioni totali d’incasso.

E’ sempre difficile analizzare i dati che provengono dal botteghino. E ciò perché non sempre la qualità e la bellezza di un film si rispecchiano nella quantità di gente che va a vederlo.

Tuttavia, le storie avvincenti e affascinanti, che propongono messaggi positivi, che toccano nel profondo le corde emotive dello spettatore rappresentando la crescita, la vittoria e il riscatto del protagonista appartengono a quella categoria di storie che piacciono, che attirano il pubblico, che non lasciano insoddisfatti.

E Biancaneve e il cacciatore è sicuramente un film che risponde perfettamente a queste caratteristiche.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti