ƒ

DeASapere, il nuovo canale di Sky

E' nato un nuovo canale in casa Sky

di Monia Ruggieri 15 settembre 2012 16:02

Sky fa il botto. Nuovi canali, nuove informazioni e tante possibilità diverse di fruizione per i telespettatori sempre più esigenti, soprattutto negli ultimi anni. E Sky, come al solito, conferma la sua prontezza nell’offrire al telespettatore quel che egli vorrebbe vedere. E lo fa ancora una volta, inserendo nel palinsesto un nuovo canale, DeASapere, il quale si aggiunge all’offerta satellitare DeAgostini, oltre i canali DeAKids e DeAJunior, a partire da oggi, sabato 15 settembre sul canale 420 di Sky.

Il canale si occupa esclusivamente di divulgazione, anche se definita ad ampio raggio, in quanto si occupa di diversi ambiti, dalla scienza alla storia. Il Direttore dei programmi Massimo Bruno ha asserito in merito:

«L’area dei canali divulgativi satellitari è molto competitiva, ma noi offriamo alle famiglie credibilità e accessibilità dei contenuti, che  produrremo autonomamente per quasi l’80%». 

Paolo Agostinelli, il noto Direttore dei canali third party di Sky ha altresì confermato alla stampa il proprio sostegno in termini economici al progetto TV DeAgostini:

«Quasi 100 milioni di euro, somma di quanto investito finora e quanto impegnato nei prossimi anni: ennesimo esempio di come Sky contribuisca in modo tangibile allo sviluppo del paese e alla valorizzazione delle sue energie migliori».

Un connubio tra Sky e DeAgostini che ha lasciato tutti molto soddisfatti, compreso il Presidente di DeAgostini Pietro Boroli si è impegnato in una promessa che prenderà vita entro il prossimo anno:

«Un canale di sapere pratico, sul modello del sito DeA by day».

Tra i volti più importanti che prenderanno vita sul nuovo canale, vi sono: il biologo Vincenzo Venuto, il quale si occuperà di un programma in prima serata che parlerà di storia; e Angelo Pisani e Katia Follesa che presenteranno dei programmi pomeridiani di informazione scientifica per la vita domestica.

Insomma, ci sarà di che cibarsi. Almeno dal punto di vista intellettuale.

13 settembre 2012 | 13:17

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti