Insider, le inchieste di Pelazza su Italia 1

Il nuovo programma della iena Pelazza

di Monia Ruggieri 29 novembre 2012 17:30

Sarebbe dovuta andare in onda ieri sera la prima puntata, o meglio puntata zero, di Insider, il nuovo programma di Italia 1 condotto dalla iena Pelazza. Ma, a causa del confronto finale per i leader in ballottaggio per quanto riguarda le primarie della sinistra andato in onda a Rai 1, la programmazione è stata rimandata. Comunque dovrebbe andare in onda la prossima settimana.

Pelazza si occuperà di vari argomenti, a partire dal traffico di stupefacenti in Sud America (ed in particolare in Colombia). Altri saranno gli argomenti che la iena tratterà nella puntata zero, ovvero una puntata che servirà al direttore di rete Luca Tiraboschi per valutare, in base all’audience, se fare di questo programma una serie, oppure no:

Racconteremo la vita di una ragazza indemoniata, incontreremo il prete del Vaticano che la esorcizza ogni due settimane e vivremo insieme a lei una giornata tipo. Vi mostreremo inoltre, dopo mille peripezie, una messa nera. Il terzo e ultimo filmato, invece, sarà dedicato al pizzo. Nei mesi scorsi, mi sono finto commerciante e ho aperto un’attività con tanto di partita Iva, a Reggio Calabria: un negozio vero di abbigliamento. Tutto questo per rivelare ai telespettatori il nuovo meccanismo criminoso della ‘ndrangheta.

Pelazza ha aggiunto anche altro riguardo il suo programma principale, Le iene:

Le Iene non sono state cassate dal palinsesto, né gli è stato tolto spazio: è slittato il periodo della messa in onda per una scelta della rete, ma il numero di puntate previste non è diminuito; semplicemente, verranno concentrate tra gennaio e giugno. In tutto questo, per noi inviati, non è cambiato molto: le Iene non si sono mai fermate; adesso, per esempio, stiamo montando i servizi che vedrete a gennaio. La censura per Le Iene a Mediaset non esiste, perché siamo combattivi, caparbi e minacciamo di non andare in onda. Se ci bloccano un servizio, lo segnaliamo in diretta. 

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti