Le 5 fiction italiane più attese per la prossima stagione televisiva

Qualche gradito ritorno ma anche molte novità tra Mediaset e Rai

di Maris Matteucci 23 aprile 2014 9:56

Il genere fiction è sempre molto apprezzato dal pubblico italiano che dimostra sempre grande affetto per tutto ciò che viene proposto da Rai e Mediaset. E non stupisce dunque che, anche per la prossima stagione televisiva 2014-2015, canale 5 e Rai 1 abbiano deciso di puntare molto sulle fiction nel tentativo di accaparrarsi quanti più telespettatori possibili. Quali sono le 5 fiction più attese per il prossimo autunno?

In alcuni casi si tratta di graditi ritorni, ovvero di fiction che tornano a fare compagnia agli spettatori dopo qualche anno di stop. Ma su Rai e Mediaset ci saranno anche nuovi prodotti.

1. Che Dio ci aiuti. La fiction di Rai 1 che vede Elena Sofia Ricci nei panni di Suor Angela tornerà con la terza stagione. Gli ottimi ascolti delle prime due serie hanno indotto i produttori a lavorare subito alla terza stagione che dovrebbe tornare puntuale nel prossimo autunno.

2. Ris Sicilia Connection, spin off di Ris, sul quale punta canale 5. Il cast è rinnovato perché la squadra del Ris si è trasferita da Roma in Sicilia ma il mood è sempre lo stesso. L’ultima stagione di Ris Roma era un po’ calata in termine di audience, con questa quasi totale rivoluzione si spera di tornare ai vecchi fasti.

3. Un passo dal cielo. Anche in questo caso si tratta di gradito ritorno, con Terence Hill in prima linea per tenere compagnia agli spettatori di Rai 1.

4. Squadra Mobile, su canale 5, che vedrà Giorgio Tirabassi (già protagonista di Distretto di Polizia molti anni fa) a capo di difficili operazioni. Il genere poliziesco funziona sempre, vedremo se sarà così.

5. La scelta di Anna – Questo è il mio paese: le riprese cominceranno questa estate in Calabria e la fiction dovrebbe andare in onda nell’inverno 2015. Michele Soavi sarà il regista delle sei puntate della nuova serie realizzata dalla Cross Productions per Rai Fiction.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti