Quarto Grado, 7 Aprile su Rete 4: sviluppi sul delitto di Cirò Marina

Il venerdì sera di Rete 5 Gianluigi Nuzzi ed Elena Tambini conducono un uovo appuntamento con Quarto Grado, la trasmissione di approfondimento sui fatti di cronaca

di felicecatozzi 7 aprile 2017 10:25

Venerdì 7 aprile alle 21.15 su Rete 4 va in onda una nuova puntata con Quarto Grado: il programma, condotto da Gianluigi Nuzzi con Elena Tambini, continua a seguire gli sviluppi sul delitto di Antonella Lettieri a Cirò Marina (Crotone).

Si indaga per delineare i contorni dell’efferato delitto – compiuto proprio l’8 marzo, giorno della festa della donna – per il quale è stato arrestato il vicino di casa Salvatore Fuscaldo: gli inquirenti cercano risposte ai due misteri principali come gli eventuali complici e il movente.

A seguire, la trasmissione a cura di Siria Magri è a Catania nel giorno in cui è attesa la sentenza per Salvatore Di Grazia, accusato di aver ucciso la moglie Mariella Cimò e di averne occultato i resti. Per l’uomo, che da sempre si proclama innocente, il pubblico ministero ha chiesto l’ergastolo.

Infine, Quarto Grado si occupa dell’omicidio di Lorys Stival: dopo la condanna a 30 anni di reclusione in primo grado, Veronica Panarello –madre del bambino ucciso a Santa Croce Camerina il 29 novembre 2014– si prepara al processo d’appello.

Il suo legale Francesco Villardita ha chiesto una nuova perizia psichiatrica e la riapertura dell’istruttoria dibattimentale per effettuare il confronto tra lei e il suocero Andrea Stival: l’avvocato punta all’assoluzione ritenendo, in subordine, la sussistenza del concorso anomalo nell’omicidio, commesso da altri.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti