Ribelle – The Brave sbarca in Italia il 5 settembre

Parte il conto alla rovescia per l'uscita nelle sale italiane dell'ultimo appassionante capolavoro della Disney Pixar.

di Elisa Bonaventura 13 agosto 2012 23:20

Una cascata di capelli rossi, ricci e indomabili, ribelli come la frizzante ragazza a cui essi appartengono.

Stiamo parlando di Merida, la principessa scozzese protagonista dell’ultimo capolavoro della Disney Pixar: “Ribelle – The Brave”, che uscirà nelle sale italiane il 5 settembre prossimo.

Il cartone animato è ambientato nelle Highlands scozzesi ed è tutto interamente incentrato sulla figura di quest’energica eroina, la prima protagonista femminile a cui si è dedicata la Pixar dal 1995, anno di uscita del primo e famosissimo lungometraggio digitale, Toy Story.

Merida, giovane figlia del re Fergus e della regina Elinor, preferisce  assecondare la sua passione per l’arco e le frecce, anziché dedicarsi ad una vita più femminile e tranquilla, in linea con le tradizioni scozzesi che i genitori vorrebbero lei seguisse.

E proprio per assecondare la sua inclinazione, oltre che per sottrarsi ad un matrimonio a lei sgradito, Merida si rivolge ad una vecchia strega, gettando scompiglio nella sua vita e nel regno. La ragazza dovrà quindi tirar fuori tutto il suo coraggio per rimediare alla sua imprudenza e salvare il regno.

La Pixar dimostra, ancora una volta, di saper produrre delle storie di altissimo livello, che siano fruibili non solo per i giovanissimi, ma si adattino alla visione da parte di un pubblico di tutte le età.

Le storie della Disney sono appassionanti, avventurose, che riescono a far sognare. Ma  sono anche storie che rappresentano la difficoltà del protagonista che, dopo aver sbagliato anche in maniera eclatante, cerca di rimediare ai propri errori con la propria intelligenza e astuzia.

Insomma, anche in “Ribelle – The Brave”  troviamo i temi tipici dei classici Disney rivisitati in una chiave più moderna e, se vogliamo, femminista.

Il lavoro che è stato necessario per la realizzazione di questo film è a dir poco impressionante. In particolar modo, il movimento dei capelli ricci della protagonista ha richiesto uno sforzo abnorme da parte degli sviluppatori, che hanno creato un software apposito, traendo ispirazione dai fili dei vecchi telefoni.

L’altra grande casa di produzione di animazione americana, la DreamWorks Animation, tradizionalmente in concorrenza con la Disney, propone anch’essa una stagione intensa e ricca: il 29 agosto arriverà in Italia “Madagascar 3: Ricercati in Europa”, mentre il 29 novembre sarà il turno de Le 5 leggende.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti