Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale, riassunto settima puntata su Canale 5

Mercoledì 25 ottobre ci ritroviamo in prima serata su Canale 5 con il settimo appuntamento insieme a Squadra Mobile - Operazione Mafia Capitale

di felicecatozzi 28 ottobre 2017 13:59

Nuovo doppio appuntamento con Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale, la fiction poliziesca in onda su Canale 5 che si basa sui fatti avvenuti a Roma in occasione dello scandalo delle indagini sul caso Mafia Capitale; vediamo cosa succede al Vice Questore Ardenzi (Giorgio Tirabassi) e alla sua squadra mobile, sempre a caccia di Sabatini (Daniele Liotti) che non è più da solo nella fuga.

Ecco cosa succede nella nuova puntata di Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale: Sabatini  continua la a scappare insieme a Daria (Francesca Agostini), ormai dichiaratamente sua complice. Guaraldi (Libero De Rienzo), arrestato e ora dietro le sbarre, non si vuole rassegnare alla sconfitta. Organizza così un piano per evadere dal carcere.

Mauretta (Laura Adriani), senza informare il padre Roberto Ardenzi, decide di collaborare con la squadra sul caso di uno stupratore seriale. Intanto le operazioni contro Mafia Capitale sembrano essere arrivate a un punto critico.

La Mobile, infatti, sta stringendo il cerchio intorno allo Zoppo (Pietro Bontempo), i cui fili sono mossi dal boss chiamato l’Architetto (Andrea Tidona). Isabella (Valeria Bilello) è sempre alle prese con il suo stalker e ha finalmente deciso di affrontarlo a viso aperto, sola e senza nessun supporto da parte dei colleghi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti