Amici, Alessio Bernabei contro i Dear Jack

L'ex leader della band diventata popolare da Maria De Filippi racconta la rottura con il gruppo...

di Maris Matteucci 31 ottobre 2015 9:25

Alessio Bernabei ha lasciato i Dear Jack e questo ormai si sa. Oggi però il cantante 23nne, emerso grazie alla trasmissione Amici di Maria De Filippi, spiega il perché di una decisione dolorosa e maturata dopo accurata riflessione.

Le parole di Alessio Bernabei sono state raccolte dal settimanale Dipiù:

Non andavamo più d’accordo su nulla e la situazione durava da tanto tempo. Se io dicevo A, gli altri dicevano Z, insomma il contrario. Sempre, su qualsiasi argomento legato al gruppo, dalla scaletta dei concerti al modo di stare e di muoversi sul palco, per arrivare alla direzione musicale da prendere. Questo è stato uno dei motivi sul quale ci siamo scontrati di più: io volevo tentare di fare cose nuove, per esempio aggiungendo l’elettronica al nostro suono, gli altri preferivano restare legati al suono pop-rock dei nostri primi due album.

Ma la rottura si è portata dietro tanto dolore anche perché i Dear Jack esistevano da tanto tempo e proprio ad Amici avevano dimostrato di essere un gruppo molto bene amalgamato. Continua Alessio Bernabei:

Prima di uscire dal gruppo, sono stato male e mi sono sentito allo sbaraglio. Maria de Filippi in quei giorni è stata fantastica, perché mi ha telefonato più e più volte, incoraggiandomi e dandomi consigli su come muovermi per trovare una nuova casa discografica che puntasse su di me. E quando poi sono stato contattato da alcune case discografiche, mi ha aiutato a valutare le loro proposte per scegliere quella migliore per me. Ora ho un contratto per tre album con la Warner.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti