Ballando Con Le Stelle 10, Giorgio Albertazzi lascia il programma

Il Maestro abbandona il talent del sabato sera per impegni di lavoro

di Maris Matteucci 19 ottobre 2014 10:10

E’ un fuggi fuggi generale a Ballando Con Le Stelle 10, il programma condotto su Rai 1 da Milly Carlucci e che vede in gara concorrenti del mondo dello spettacolo che si cimentano nel ballo. Dopo Teo Teocoli, ecco che anche Giorgio Albertazzi lascia il programma: la sua partecipazione aveva fatto discutere per l’età del celebre attore-regista che però non si ritira per questioni di salute ma per impegni di lavoro (prima di accettare Ballando Con Le Stelle 10 non lo sapeva che avrebbe avuto da fare?). La notizia dell’addio di Giorgio Albertazzi viene data da Milly Carlucci.

 

Sapevamo che aveva delle date e degli impegni già fissati. Abbiamo lavorato sulla possibilità di Elena che lo raggiungesse in tour o giorni diversi di prove, purtroppo non è stato possibile. Nessuno ce lo ha liberato, per cui purtroppo lui ci deve salutare perché non potrà proseguire nel cammino di Ballando con le stelle

Replica Giorgio Albertazzi:

Allora devo dire un paio di cosette. E’ stata un’esperienza bellissima, mi sono divertito, ho ritrovato una certa incoscienza. Ringrazio Milly di aver insistito, ha l’occhio lungo, e ringrazio questa bambina che piange, e che ha fatto tutto lei. Quando io non riuscivo a fare un passo… lei mi diceva non lo fare, tanto la rumba ce l’hai dentro. Vorrei citare un grande poeta del 900, Garcia Lorca, in un suo scritto memorabile 2 anni prima di essere assassinato, ha scritto. A Jerez de la frontiera c’era una gara di danza, con giovinette dalla cintura d’acqua, ovvero giovanissime. Colpì tutti il fatto che si presentò una vecchia di 80 anni. Per come questa vecchia alzava il braccio sulla testa e per come batteva il piede, vinse lei. Ho detto questo perché c’è ballo e ballo, e c’è forse qualcosa che va al di là. Lorca intendeva il duende, di Eleonora Duse, di Paganini, di Bach. E’ un termine che emoziona tutti, odore di saliva di bimbo, di erba tagliata…

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti