Cavani diventa un cartone animato

Il grande bomber del Napoli diventa un cartone animato. Dall'11 marzo su Disney Channel

di Monia Ruggieri 3 aprile 2013 15:36

Edinson Roberto Cavani Gomez ha 26 anni ed è un attaccante della Società Sportiva Calcio Napoli e della Nazionale uruguaiana. Non a caso, infatti, dev’essere fiero di essere considerato uno dei migliori bomber al mondo; il quale quest’anno è anche il capocannoniere della Serie A con 22 reti segnate ad oggi.

Ben presto Cavani non si limiterà ad essere un idolo per tutti i tifosi grandicelli del Napoli, ma lo diventerà anche per i più piccoli. Infatti Disney Channel, canale monotematico per bambini, gli dedica un cartone animato ispirato proprio al giocatore uruguaiano. Il cartone animato in questione è intitolato Supa Strikas ed andrà in onda su Disney Channel dall’11 marzo.  Si tratta sostanzialmente di un cartone animato sul mondo del calcio e nella squadra dei Supa Strikas vi è un giocatore che si differenzia in attacco: si tratta di “El matador”, giocatore che ha proprio il vero soprannome di Cavani. Le somiglianze tra il personaggio del cartone animato e il giocatore del Napoli non si limitano al nome, infatti sono molto simili anche la fisionomia, il viso, il colore della carnagione ed anche i capelli (anche se Cavani porta i capelli legati col codino soltanto durante gli allenamenti). Identica è anche la facilità con la quale i due segnano e riescono a decidere da soli le partite; questo perché, arrivati al momento di segnare, El Matador non sbaglia mai, proprio come il vero Cavani.

Per quanto riguarda le ulteriori differenze, quella più visibile è il numero della maglia. Infatti El Matador indossa la maglia con il numero 20, e non con il 7, numero che Cavani ha stampato sulla sua divisa, e che gli è stato ceduto da Lavezzi  quando l’attaccante fu acquistato dal Palermo. Sul sito dedicato al cartone, inoltre, viene evidenziato anche il carattere de El Matador,  il quale ha un forte ego, a differenza, quindi, del grande attaccante del Napoli che da sempre fa dell’umiltà la sua bandiera.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti