Cinema: dal 2013 sconto del 40% per tutti gli studenti

Gli studenti delle scuole superiori godranno di uno sconto sul prezzo del biglietto del cinema per tutto l'anno prossimo.

di Elisa Bonaventura 5 dicembre 2012 23:09

E’ stata annunciata oggi una nuova, interessantissima iniziativa, volta a promuovere la cultura del cinema tra i giovanissimi spettatori, in particolar modo tra i milioni di studenti che frequentano le scuole italiane.

Lucrezia Stellacci, capo del dipartimento per l’Istruzione del MIUR, e il direttore generale cinema MIBAC, Nicola Borrelli hanno infatti annunciato che il 2013 sarà un anno privilegiato per gli studenti amanti del cinema.

Infatti, tutti gli studenti frequentanti le scuole medie di secondo grado che siano in possesso della preziosa Carta dello Studente potranno usufruire di un considerevole sconto del 40% sul prezzo di ingresso agli spettacoli cinematografici.

Lo sconto, però, ha come sempre dei limiti: di esso si potrà usufruire sono per gli spettacoli trasmessi nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì, per tutti i film in programmazione in qualsiasi fascia d’orario.

L’iniziativa è stata presentata oggi in occasione delle  Giornate Professionali di Cinema, che attualmente si stanno svolgendo a Sorrento, ed è nata da una collaborazione tra i ministeri MIUR (Ministero per l’Istruzione l’Universita’ e la Ricerca) e il MIBAC (Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali),  l’Agiscuola e le associazioni degli esercenti cinematografici Anec, Anem, Acec e Fice, insieme alle sezioni produttori e distributori dell’Anica.

Insomma, tutto il mondo del cinema sembra schierato a favore delle nuove generazioni, nel tentativo di rilanciare, anche tra gli studenti, il gusto e il piacere di andare al cinema.

Sicuramente, dietro l’iniziativa ci sono anche evidenti interessi economici, considerando che il numero delle persone che va al cinema è sempre minore e che molti esercenti rischiano, nell’immediato futuro, la chiusura. Ecco perché la politica degli sconti, delle riduzioni e degli incentivi è sicuramente quella giusta, se si vogliono aumentare gli incassi.

L’iniziativa è però importante anche, e soprattutto, dal punto di vista culturale: il MIUR ha infatti predisposto delle attività di formazione per gli insegnanti, nonché la possibilità per gli studenti di reperire, sul sito del ministero, informazioni sui film in sala.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti