Continua la battaglia tra Fedez e la Rai, il direttore di Rai 3 pronto a querelarlo

Fedez non è rimasto in silenzio alle accuse di Franco Di Mare, direttore di Rai 3, anzi ha rincarato la dose.

di Maria Barison 6 Maggio 2021 11:14
Spread the love

La presenza di Fedez sul palco del primo maggio ha creato un polverone incredibile che ha fatto tremare i piani alti della Rai. Una battaglia che non finirà molto presto e che potrebbe finire anche in tribunale.

Il direttore di Rai 3, Franco Di Mare, sta pensando ad una possibile querela per Fedez, in quanto ritiene che il rapper abbia manipolato il video in cui si nota la conversazione incriminata, quella in cui la Rai avrebbe chiesto al cantante di censurare il suo discorso.

Fedez

Fedez risponde alla Rai, scontro durissimo

Fedez non è chiaramente rimasto in silenzio e nella serata di ieri ha risposto, come sempre tramite il suo profilo Instagram, alle accuse mosse dal direttore di Rai 3. Il cantante di Rozzano ci ha tenuto a precisare che quel discorso lo avrebbe letto altre centomila volte, non si sarebbe assolutamente mai tirato indietro e si assume le responsabilità di ciò che ha detto.

Non c’è quindi un passo indietro da parte del rapper, non ci sono scuse per la Rai, anzi Fedez ha rincarato la dose, dicendo che ha tutti i mezzi per potersi difendere, ma il problema è che se al suo posto ci fosse stato un personaggio meno potente, la situazione sarebbe stata molto più problematica. La sua fortuna è avere delle basi economiche solide, può davvero permettersi qualsiasi cosa e di certo non ha paura di spendere soldi per i migliori avvocati in circolazione.

Fedez: “Alla Rai o si parla e si perde il lavoro o si subisce in silenzio”

Se però la diatriba con la Rai fosse capitata ad una persona che invece non ha tutto questo potere economico ed ha bisogno di mandare avanti una famiglia, sicuramente non avrebbe portato avanti la sua battaglia e sarebbe rimasto in silenzio. Rispetto insomma al comportamento di Fedez, un altro al suo posto avrebbe ceduto alle pressioni da parte della Rai per evitare di perdere il lavoro. Questa situazione, a detta di Fedez, avviene tutti i giorni all’interno di quest’azienda, in molti devono scegliere se continuare a dar mangiare alla propria famiglia o stare in silenzio.

Per il cantante di Rozzano questo non può essere un comportamento di un’azienda televisiva che si dichiara una TV di Stato. Accuse molto pesanti che sicuramente avranno delle conseguenze legali, oltre che ritrovarsi ad essere bandito da tutte le reti televisive della Rai. Fedez non ha paura, se non potrà andare più in Rai se ne farà una ragione, non gli cambierà di certo la vita, ma per lui è fondamentale che tutti abbiano la libertà di esprimere un proprio pensiero, senza alcun tipo di censura come la Rai ha cercato di fare nei suoi confronti.

Tags: fedez · rai
Commenti