Il Dittatore, esordio boom al BoxOffice

Complice la calura estiva, gli incassi del botteghino italiano calano. Tuttavia, con 658.088 euro di incasso, Larry Charles fa colpo e si insedia in vetta.

di Simona Vitale 18 giugno 2012 16:45

Non c’è voluto molto per Il Dittatore di Larry Charles per sbalzare in vetta al BoxOffice italiano di questo fine settimana. Con un incasso di soli 658.088 e 97 mila 285 spettatori, il protagonista Sacha Baron Cohen nei panni dell’Ammiraglio Generale Haffaz Aladeen è volato in testa al botteghino italiano, spodestando Men in black 3 (diretto da Barry Sonnenfeld, con Will Smith e Tommy Lee Jones), ora secondo con 184.232 euro e 5.696.522 euro complessivi.

I due sono seguiti in terza posizione da Project X di Nima Nourizadeh, con 155 mila 451 euro e 22 mila 497 spettatori, per un totale in due settimane di 930 mila 724 euro e 144 mila 269 spettatori.

Al quarto posto entra direttamente La bella e la bestia-3D, con 146 mila 025 euro e 20 mila 445 spettatori. La versione in 3D del classico Disney del 1991 diretto da Gary Trousdale e Kirk Wise è uscito il 13 giugno, incassando complessivamente e per ora 224 mila 009 euro e 32 mila 069 spettatori.

Lorax-Il guardiano della foresta, cartoon con le voci di Danny DeVito e Marco Mengoni, scende dal terzo al quinto posto raccogliendo 118 mila 448 euro e 18 mila 098 spettatori, per un totale in tre settimane di un milione 433 mila 775 euro.

Slitta dal quinto al settimo posto Marilyn, di Simon Curtis, con 70 mila 938 euro, per un totale in tre settimane di 750 mila 044 euro e 130 mila 362 spettatori. Il nuovo film del Manetti Bros. Paura esordisce invece in sesta posizione con 82.228 spettatori.

Dark Shadows, della consolidata coppia artistica Tim Burton e Johnny Depp, scende all’ottavo posto. Il film ha ottenuto 64 mila 416 euro e 9 mila 180 spettatori, per un totale in sei settimane di 6 milioni 486 mila 570 euro e un milione 21 mila 320 spettatori.

A chiudere la top ten dei film più visti del week end ci sono due novità. In nona posizione troviamo Benvenuto a bordo, di Eric Lavaine, con 60 mila 580 euro e 9 mila 846 spettatori, mentre in decima entra Le paludi della morte, di Ami Canaan Mann, con 51 mila 711 euro e 7 mila 890 spettatori.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti