In che modo il servizio VPN può influenzare la vostra esperienza di visione della TV?

di Redazione 6 Settembre 2022 4:51
Spread the love

Siamo circondati da decine di oggetti che si sono evoluti dalle loro funzioni tradizionali e sono entrati nel mondo digitale. Hanno cambiato le nostre abitudini creando un nuovo ecosistema, dentro al quale il flusso di informazioni viaggia e si integra per migliorare l’esperienza della nostra vita quotidiana, sia quando siamo in movimento che ci troviamo all’interno delle mura domestiche. L’esempio più dirompente è senz’altro quello degli smartphone: dal boom dei telefonini di qualche decina di anni fa siamo passati a dispositivi sempre più complessi, che ora ci permettono non solo di ricevere telefonate o di inviare messaggi di testo..

Adesso possiamo condividere le nostre foto e i nostri ricordi con parenti ed amici, scrivere e-mail e consultare siti di news, gestire operazioni molto complesse che fino a poco tempo fa erano ad esclusivo appannaggio di computer o calcolatori molto potenti. Siamo entrati a pieno titolo nell’Internet of Things (IoT), l’Internet delle Cose: non solo PC e smartphone, ma anche automobili, macchinari industriali, elettrodomestici sono tutti dispositivi connessi in rete. Non mancano anche quegli oggetti storici di uso quotidiano nelle nostre case, come per esempio i televisori, che si sono evolute in Smart TV.

Le Smart TV e l’utilizzo di una VPN, una rete privata virtuale

Ormai le Smart TV sono un vero e proprio hub per i contenuti video, attraverso le quali collegarsi ai più comuni servizi di streaming, così come navigare sulle piattaforme online. Viene da sé, che proprio come quando utilizziamo in rete uno smartphone o un PC, sono tantissime le informazioni che immettiamo sul web quando utilizziamo una Smart TV. Ecco perché è importante utilizzare servizi come una VPN, che non solo proteggono la privacy, ma danno agli utenti altri vantaggi che influenzano positivamente l’intera esperienza di visione.  

Una realtà in continua crescita, perché nelle case degli italiani ci sono sempre più Smart TV o dispositivi connessi: sono oltre 15 milioni secondo il Quarto Rapporto Auditel-Censis, con una percentuale del +46,6% rispetto a due anni fa.

I vantaggi di installare una VPN su una Smart TV 

Una rete privata virtuale è in grado di crittografare le connessioni e allo stesso tempo riesce a nascondere l’indirizzo IP del dispositivo: in questo modo si può navigare in completo anonimato, senza rischiare che i propri dati finiscano in mani sbagliate. D’altronde il numero di reati online è in costante aumento e per questo motivo è utile proteggere la connessione non solo di smartphone e personal computer, ma anche di tutti quegli oggetti che hanno accesso alla rete web.

Inoltre, una VPN dà la possibilità di sostituire l’IP del dispositivo collegandosi a un server virtuale. In questo modo è possibile accedere ai contenuti delle piattaforme di streaming di diverse regioni, non solo di quella da cui ci si trova realmente: un’opportunità interessante per poter scegliere tra tanti cataloghi internazionali con estrema facilità. 

Conclusioni: perché una VPN migliora la fruizione dei contenuti in TV 

Le abitudini di visione degli utenti stanno cambiando, da una parte ancora legati alla fruizione tradizionale dei contenuti, dall’altra pronti a cogliere stimoli e possibilità che un dispositivo connesso a internet può dare. Una VPN, dunque, è un servizio indispensabile sia per tutelare la sicurezza della propria privacy che per migliorare la propria esperienza di interazione

Tags: vpn
Commenti