Maurizio Costanzo: “Preferisco Giovanni Floris a Massimo Giannini”

Il popolare conduttore Rai parteggia per il conduttore di DiMartedì traslocato quest'anno su La 7

di Maris Matteucci 6 ottobre 2014 11:05

Il suo programma, S’è fatta notte, viaggia a gonfie vele tanto che nell’ultima puntata ha sfiorato il 15% di share, un dato altissimo considerando la fascia oraria nella quale va in onda su Rai 1. Maurizio Costanzo, è lui il conduttore di S’è fatta notte, si dice soddisfatto dei dati ottenuti e si pone nuovi obiettivi.

Ai colleghi di Blogo, il marito di Maria De Filippi fa il punto sull’attuale condizione della televisione italiana. E commenta subito il passaggio di un personaggio forte come Giovanni Floris a La 7, in una estate contrassegnata dalle polemiche:

Io preferisco Floris a Giannini, ma solo perchè Giannini deve farsi ancora le ossa televisivamente parlando. Trovo davvero peregrino che i due programmi vadano in onda nello stesso orario e nel medesimo giorno. Mi pare un po’ eccessivo. Credo però, a proposito della crisi dei talk di questo periodo, che ci sia il fatto che è la politica che ha stancato. Non a caso, Vespa, che è un abile frequentatore di questi mari, sta inserendo spesso e volentieri nel suo Porta a porta del varietà

E dal duello Giannini-Floris si passa a quello tra Milly Carlucci e Maria De Filippi che si contendono il sabato sera. Sabato è stato Ballando con le Stelle a vincere la guerra degli ascolti su Tu Si Que Vales, in onda su Canale 5. Maurizio Costanzo dice la sua:

Ballando con le stelle è un programma conosciuto, mentre questo nuovo format con Maria, ha una formula ed un meccanismo che devono essere ancora recepiti dal pubblico televisivo. Credo quindi che sia solamente una questione di tempo e di abituare il pubblico alle novità, poi i risultati arriveranno

Photo Credits | Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti