Melissa Satta sulla privacy del piccolo Maddox: “Non sono come Belen”

Melissa Satta tende a non mostrare il volto del figlio, Maddox, avuto da Kevin Prince Boateng, ed ha spiegato il perché al settimanale Nuovo.

di Elide Messineo 31 marzo 2015 9:00

Da quando i vip impazziscono per i social siamo abituati a vedere foto di tutti i tipi e a discutere di come sia cambiata la privacy. Molti dei vip che attaccavano i paparazzi perché li inseguivano soprattutto quando avevano i figli al seguito, oggi sono i primi a mostrarli a tutto il mondo via Instagram.

Basti pensare a Kim Kardashian o, senza guardare troppo lontano, a Belen Rodriguez, che ama condividere i piccoli momenti del figlio Santiago. Scelte ed anche libere, ma c’è Melissa Satta che, in accordo col compagno Kevin Prince Boateng, salvo rari casi ha preferito non mettere in mostra il figlio e tutelarlo.

Lo ha spiegato al settimanale Nuovo, raccontando le sue motivazioni:

Sono molto riservata. Ognuno deve scegliere il modo più giusto per vivere la popolarità. Belén ha scelto una strada ed è libera di farlo. Io e il mio compagno abbiamo un altro tipo di gestione. Maddox è piccolo e avrà tempo di diventare popolare. Al momento uso i social per i miei selfie, il mio look, per lavoro. Poi, se capita, ogni tanto una foto ci può anche stare. Però forse sono anche un po’ gelosa e mi piace tenere certi momenti per me.

Per quanto riguarda l’idea di un secondo figlio, al momento Melissa Satta non ha questo progetto e oltre a dover conciliare lavoro e famiglia, vuole godersi al meglio il piccolo Maddox. E sì, c’è tempo anche per le nozze.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti