Mezzogiorno in Famiglia, intervista al conduttore Amadeus

Il conduttore è nuovamente al timone del programma mattutino di Rai 2

di Maris Matteucci 21 settembre 2014 8:01

E’ cominciata la nuova stagione di Mezzogiorno in Famiglia che torna a tenere compagnia agli spettatori di Rai 2 a partire dalle 11.30 del sabato. Al timone ancora Amadeus che quest’anno è affiancato da Alessia Ventura e non da Laura Barriales, sul cui improvviso addio non si è capito molto (la showgirl è tornata in Spagna).

Amadeus  si racconta a TvBlog, spiegando il perché di una formula che non si è rinnovata moltissimo rispetto allo scorso anno.

Le novità sono costituite dai giochi, che cambiano di anno in anno. La struttura resta la solita, perché funziona; Mezzogiorno in famiglia è figlio di Campanile Sera, è un programma nazional popolare, i Comuni si sfidano per attribuirsi una scuolabus. Questa è l’ossatura di Mezzogiorno in famiglia e questa rimane. Intorno si sviluppano dei giochi nuovi e un gruppo di persone, nella piazza e nello studio. Michele Guardì riempie lo studio con tanta gente, a simboleggiare una piazza

E sulla sostituzione di Laura Barriales con Alessia Ventura, che bene si è comportata all’esordio, il conduttore di Mezzogiorno In Famiglia rimane sul vago:

Ho parlato con Laura Barriales ma solo al telefono, perché è in Spagna. Credo che abbia accettato delle proposte lavorative lì; giustamente ha preso altre strade. Una scelta normale, tranquilla, che ci può stare dopo un tot di anni all’interno di un programma

A fronte delle tante novità, anche alcune conferme: come quella di Paolo Fox e del suo spazio dedicato all’oroscopo che tornerà puntuale. Anche l’orchestra è ancora affidata come sempre al Maestro Gianni Mazza.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti