Paolo limiti e Justine Mattera: la coppia tv dell’estate

Paolo Limini e Justine Mattera: in arrivo un nuovo programma estivo

di Monia Ruggieri 27 giugno 2012 14:31

Tra varie repliche, film trasmessi più e più volte e programmi che tornano ogni anno con puntate viste e riviste, ecco che l’estate di Raiuno si tinge di un nuovo programma divertente e appassionante. Si tratta del varietà condotto da Paolo Limiti, che dividerà il palcoscenico con la biondissima e statuaria subrette e attrice, nonché sua ex moglie, Justine Mattera.

E state con noi in tv, questo il nome del programma, andrà in onda tutti i giorni dal 2 luglio al 7 settembre nella fascia oraria che va dalle 12:00 alle 13:30, quella che, per intenderci, era affidata ad Antonella Clerici con il suo show La prova del cuoco. Il conduttore ha così commentato il nome ee l’inizio del programma: “Il titolo del mio nuovo programma è un gioco di parole. Ho spezzato la parola estate in “e – state”: il suono non cambia, ma in questo modo diventa un invito a trascorrere l’estate in mia compagnia. Infatti andrò in onda dal lunedì al venerdì per tutta l’estate, compreso il giorno di Ferragosto, che quest’anno cade di mercoledì. Insomma, non mi fermerò mai”.

Si tratta, in sostanza, di un programma molto simile a quello condotto da Limiti stesso dal 1996 al 2002, Ci vediamo in tv. Il programma, infatti, sarà improntato sulla storia dei personaggi e dei programmi che hanno fatto la storia dello spettacolo nonché della musica nazionale ed internazionale. In ogni puntata verrà raccontata la vita di un personaggio appartenente al mondo dello spettacolo o della musica, sia per quanto riguarda le stelle italiane sia quelle di Hollywood. Tanti saranno gli ospiti che allieteranno le vostre giornate e tante saranno le canzoni da cantare insieme incollati alla tv. Si tratterà più che altro dei grandi successi degli ultimi anni, che si sono sentiti meno, e qualche estratto dai musical migliori di sempre.

Insomma, ci sarà da divertirsi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti