Sanremo 2013, ecco i nomi dei cantanti in gara

I nomi sono stati annunciati e le polemiche sono scoppiate.

di Monia Ruggieri 13 dicembre 2012 16:19

Finalmente dopo dibattiti, indiscrezioni, primi nomi, è uscita la lista dei cantanti in gara per il prossimo Festival di Sanremo 2013 con i relativi titoli delle due canzoni che presenteranno sul palco dell’Ariston:

1) Almamegretta
Mamma non lo sa
Onda che vai
2) Annalisa Scarrone
Non so ballare
Scintille
3) Chiara Galiazzo
L’esperienza dell’amore
Il futuro che sarà
4) Daniele Silvestri
A bocca chiusa
Il bisogno di te
5) Elio e le storie tese
Dannati forever
La canzone mononota
6) Malika Ayane
Niente
E se poi
7) Marco Mengoni
Bellissimo
L’essenziale
8) Maria Nazionale
Quando non parlo
E’ colpa mia
9) Marta sui tubi
Dispari
Vorrei
10) Max Gazze’
Sotto casa
I tuoi maledettisimi impegni
11) Modà
Come l’acqua dentro il mare
Se si potesse non morire
12) Raphael Gualazzi
Sai (ci basta un sogno)
Senza ritegno
13) Simona Molinari con Peter Cincotti
Dr. Jekyll and Mr. Hide
La felicità
14) Simone Cristicchi
Mi manchi
La prima volta

Una volta pronunciati i nomi ufficiali, le polemiche sono scoppiate, come al solito. Infatti, ad esempio, Carlo Nesti, ex giornalista sportivo di casa Rai, ha scritto sul proprio profilo Facebook qualche minuto prima dell’annuncio televisivo ufficiale, le seguenti parole:

Vi posso anticipare, senza attendere il TG1 delle 13,30, che mancheranno, al Festival di Sanremo, Irene Grandi, Fiorella Mannoia e Gino Paoli! Sconcertanti sviluppi, nella mattinata, hanno travolto lo stesso Fabio Fazio. Ancora una volta pressioni, di varia natura, hanno rivoluzionato le scelte qualitative, impoverendo la manifestazione.

Altra preoccupazione che genererà sicuramente una qualche polemica è il discorso che riguarda le date del Festival di Sanremo e le eventuali elezioni. Infatti  il consigliere d’amministrazione della Rai, Antonio Verro, ha così dichiarato in merito:

“Credo che l’azienda debba cominciare a porsi il problema di un’eventuale sovrapposizione tra elezioni politiche e Festival di Sanremo. Se il Festival, oggi calendarizzato dal 12 al 16 febbraio, dovesse trovarsi a cadere nella settimana delle elezioni o in quella subito precedente, io francamente sarei per un suo rinvio”. 

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti