Sanremo 2013, le date non cambiano

Fazio conferma le prime date del Festival della canzone italiana

di Monia Ruggieri 20 dicembre 2012 21:07

Se ne parlava da giorni, forse da settimane. L’ipotetico cambiamento delle date del Festival di Sanremo in occasione delle prossime elezioni del Governo, previste proprio per il mese di febbraio 2013.  Il Festival della canzone italiana seguirà le date della prima ipotesi, ovvero dal 12 al 16 febbraio. E’ stato proprio Fazio ad annunciare in mattinata sul suo profilo Twitter che in giornata la Rai avrebbe preso la decisione tanto attesa in merita alle date del suddetto Festival. Il ballottaggio era tra due date: dal 12 al 16 febbraio oppure dal 26 febbraio al 2 marzo, modificando le date in vista di un possibile election day.

Il direttore generale Luigi Gubitosi e il responsabile dell’Intrattenimento e direttore in pectore di RaiUno Giancarlo Leone hanno deciso proprio nel primo pomeriggio di propendere per le prime date. Anche perché a marzo sarebbero stati bloccati dalla serata in onore a Lucio Dalla, ovvero il 4 marzo, quando avrebbe dovuto compiere 70 anni. Tra l’altro sarebbe stato impossibile “bloccare” certi ospiti non conoscendo le date nelle quali si sarebbe svolto il Festival di Sanremo:

“Sarebbe stato impossibile fermarli senza una data certa”,

ha detto in merito Leone. Fazio, invece, ha spiegato al quotidiano Repubblica:

 “Il tema non può essere che Sanremo si sposta perché fa paura, perché bisogna stare attenti agli ospiti o perché ci sono canzoni di destra o di sinistra. Finché si scherza va bene, ma non si può applicare la par condicio a una gara di canzoni, no?”.

Non sono mancate in questi giorni delle battute in merito, specialmente sui vari social network. Ad esempio, lo stesso Fazio aveva scritto su Facebook:

 “Vuoi vedere che era tutto uno scherzo? Non si vota più? Avremo tanti difetti ma in Italia non ci si annoia mai…”.

Mentre Luciana Littizzetto si era lasciata andare ad una battuta in diretta televisiva:

“Sanremo lo spostano, e dove lo mettono? Fra Ventimiglia e Montecarlo? Così possiamo farlo quando vogliamo. A marzo fa caldo, Vessicchio viene con le infradito”. 

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti