Sorci Verdi flop, Aldo Grasso stronca J-AX

Dure le parole del critico tv nei confronti del programma di Rai 2 e del suo conduttore...

di Maris Matteucci 6 novembre 2015 8:00
J-AX

Sorci Verdi non è riuscito a decollare e gli ascolti sono stati impietosi per la trasmissione di J-Ax che nonostante abbia semrpe detto di sentirsi soddisfatto, in realtà ha dovuto fare i conti con una valanga di critiche. L’ultima in ordine di tempo è quella di Aldo Grasso che, su Il Corriere della Sera, non spende certo belle parole nei confronti del rap riciclato conduttore.

Ecco le parole scritte da Aldo Grasso nei confronti di Sorci Verdi e J-Ax:

Ben venga il tentativo di ridare fiato alla seconda serata, ma questa trasmissione è un monumento alla distanza enorme che separa le intenzioni dai risultati. Il modello esplicito, ancora una volta, è quello del late show e di David Letterman: il monologo, l’intervista, le clip video, il contrappunto sonoro della band (qui capeggiata da Paolo Jannacci), persino le classifiche. In teoria ripensato in salsa cattiva e dissacrante, con sarcasmo e parolacce: ma i proclami da soli non bastano. Sorci verdi affastella in modo confuso e trascina troppo a lungo gli elementi di una tv passata, già vista, persino rimpianta: i pupazzi, le parodie della fiction, dei factual e della pubblicità, le finte inchieste. La struttura e l’umorismo sono quelle di una bacheca di Facebook, con sproloqui, tormentoni, foto e video virali, politica generica e tantissima auto-analisi. E persino la buona idea del simulatore di rap finisce per riproporre il Bagaglino nascosto dalla grafica alla Mortal Kombat. Quanto è accomodante questa trasgressione

Arriverà la replica del diretto interessato dopo le parole del critico tv?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti