Su Cielo arriva Uomini nati donna

Ogni martedì alle ore 23.00 la storia di quattro donne che coltivano il sogno di diventare uomini.

di Elisa Bonaventura 31 luglio 2012 14:25

Il business dei reality show raggiunge una nuova frontiera e non smette mai di stupirci.

Ciò che la moda del “Big Brother”, nata dal surreale “1984” di George Orwell, ci propone è “Uomini nati donna”, che sarà in onda su Cielo, dal 14 agosto, ogni martedì alle ore 23.00.

Nidia, Serena, Rosanna e Rosalia. Sono questi i nomi di quattro donne diversissime per carattere, origini e temperamento, ma tutte decise a realizzare un loro sogno: diventare uomini.

Il reality punta l’occhio indiscreto e invadente della sua telecamera nella vita di queste quattro ragazze, alle prese ognuna con una sfida diversa.

Nidia ha da poco preso coscienza del fatto di essere un transessuale. Deve quindi superare l’ostacolo del cambiamento di nome e della famiglia: deve, infatti, confessare ai propri cari l’intenzione di voler cambiar sesso. Si tratta di una sfida non facile da affrontare, perché esiste il rischio di non essere capiti ed emarginati, anche all’interno della propria cerchia familiare.

La seconda donna su cui si concentra il reality è Serena. Questa ragazza ha appena intrapreso il percorso di trasformazione in Gabriele e attende l’autorizzazione  del tribunale per sottoporsi agli interventi chirurgici di cambiamento del sesso. Il pubblico potrà così entrare direttamente nei meandri burocratici tipici della giustizia italiana.

Le ultime ragazze, Rosanna, che ormai è Mirko, e Rosalia, che si fa chiamare Davide, sono quasi alla fine del loro duro percorso, dovendosi sottoporre la prima agli ultimi interventi chirurgici, la seconda agli ultimi accorgimenti medici.

Obiettivo del reality è sicuramente quello di raccontare al pubblico l’emozionante e difficile storia di chi, in Italia, decide di cambiare sesso, dovendo quindi lottare con pregiudizi di ogni sorta, cavilli burocratici e seri, nonché rischiosi, interventi chirurgici.

Nonostante Cielo sia un canale indubbiamente di successo, che ha visto costantemente aumentare il proprio share, che offre un palinsesto variegato e originale, probabilmente la scelta di proporre ancora una volta un reality show stanca ed annoia il pubblico, il quale, soprattutto ultimamente, sembra essere orientato per una tv molto più di qualità, che offra non solo divertimento e svago, ma anche spunti culturali validi e che inducano alla riflessione.

Ed il reality, per come si è sviluppato nel corso degli anni, non corrisponde più a questa categoria di programmi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: cielo
Commenti