X Factor 9, Massimiliano eliminato: “Penalizzato dall’età”

Si racconta il cantante che faceva parte della squadra di Elio...

di Maris Matteucci 24 ottobre 2015 8:11

Massimiliano D’Alessandro è stato il primo eliminato di X Factor 9: ha lasciato quindi in inferiorità la sua squadra, quella di Elio, e adesso si racconta in una intervista nella quale dice di essere forse stato penalizzato dall’età, più alta rispetto a quella degli altri concorrenti.

A Blogo il concorrente di X Factor 9 spiega come è rifinito nel talent di Sky.

Mi ero presentato per gioco, mi aveva spinto la mia fidanzata. Io ero scettico, non ci volevo andare perché non trovavo legami fra la mia musica e questo mondo. Poi c’ho provato, mano a mano che superavo le fasi mi sono appassionato e ho iniziato a crederci

E ancora:

La cosa che più mi dispiace è non lavorare più con loro (Elio e i vocal coach, ndb). Stavo migliorando, studiando ed imparando cose nuove. Avevo iniziato a mettere a fuoco i miei limiti, ero concentrato e stavo lavorando per superarli. Elio è una persona fantastica anche a telecamere spente. La mia vita è la musica. Continuerò perché non posso cancellare il mio passato. Io sono felice anche se non sono la popstar del momento

Quanto può avere influito l’età, 34 anni, sulla sua eliminazione? Massimiliano D’Alessandro dice:

L’età certo che conta. Anche nella vita reale, quando vai a fare un colloquio e ti presenti a quarant’anni non sei giudicato come potrebbe esserlo un ragazzo di vent’anni. E’ normale. Fedez ha le sue idee, le rispetto

Il rapper, giudicando la sua performance, aveva infatti detto: Mi metti in soggezione perché ti immagino coetaneo di mio padre

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti