Zelig TV, dal 2018 sul 63 del digitale terrestre

A partire da novembre 2018, Zelig TV si sposta dal 263 al 63 del digitale terrestre con qualche novità nella programmazione e tante conferme

di Antonio Ruggiero 15 novembre 2018 17:00

A partire da novembre 2018, Zelig TV cambia posizione e dal 263 si sposta al 63 del digitale terrestre, tra conferme e novità, ma parliamone meglio dopo il salto.

Zelig TV, la programmazione

Tra le conferme in continuità con la passata programmazione, tornano in pista tre consolidati format di produzione originale. Da lunedì 19 novembre alle 21.30, riparte Zelig Time in una versione completamente rinnovata: a fianco di Federico Basso e Davide Paniate, già veterani del programma, ci saranno la modella e blogger Clizia Incorvaia e il crooner e pianista Stefano Signoroni; inoltre, sul palco si alterneranno alcuni immancabili capisaldi del programma, tra cui Vincenzo Albano, Ippolita Baldini, Alessandro Betti, Simonetta Guarino, insieme a volti nuovi e ospiti speciali che hanno fatto la storia di Zelig.

Il martedì alle 21.30, torna Stars, le interviste spettacolo di Giancarlo Bozzo, direttore artistico di Zelig TV, qui nei panni di autore e conduttore, con i comici più importanti del nostro Paese. Ogni puntata, di 80 minuti, entra nelle vite professionali e private dei protagonisti, con video e testimonianze di amici e colleghi. Saranno ospiti delle nuove puntate Gabriele Cirilli, Giuseppe Giacobazzi, Teresa Mannino, Sergio Sgrilli, Paolo Migone, Leonardo Manera, Paolo Cevoli e Alessandro Fullin.

Si sposta invece dal mercoledì al venerdì, sempre alle 21.30, l’Arte di Vivere, il talk show condotto da Leonardo Manera e dal critico d’arte Carlo Vanoni, che con un linguaggio informale e divertente raccontano l’arte in modo innovativo. In ogni puntata è intervistato un noto personaggio italiano e attraverso la sua storia personale si narra anche la storia dell’arte con il risultato di avvicinarla al nostro quotidiano e di renderla più comprensibile. Tra i primi ospiti, Fabio Treves, Oscar Giannino, Fabio Troiano e Antonio Rossi.

Sul fronte degli approfondimenti informativi debutta, domenica 25 novembre alle 21, Emergency – Programma Italia, dieci documentari prodotti dalla ONG fondata da Gino Strada per Zelig TV, con la regia di Federico Greco e Nicola Moruzzi, che danno conto di un’Italia diversa da quella che si è soliti conoscere. Il format segue, infatti, gli ambulatori mobili attivati nel 2011 da Emergency nelle aree isolate del Belpaese in cui non esistono presidi medici, che accolgono ogni giorno le fasce più vulnerabili della popolazione, migranti, stranieri, poveri tra cui anche moltissimi italiani.

Novità anche nell’intrattenimento comico, che da sempre contraddistingue il lavoro creativo e produttivo di Zelig. Da gennaio 2019 prende il via, con la collaborazione di Aguilar, Italian Stand Up, format di produzione originale dedicato a quel peculiare genere di spettacolo dal vivo, la stand-up comedy, nato in America e in Inghilterra e ora in voga anche in Italia, caratterizzato da temi che vengono trattati con un piglio satirico e irriverente e da un linguaggio rigorosamente senza filtri. Protagonisti delle otto puntate un cast di giovani e talentuosi comedian che rappresentano il meglio della stand up comedy italiana.

Spazio anche allo sport con i due programmi preserali di produzione originale: Hypefit – in onda da lunedì a venerdì alle 20.40 – mini format dedicato all’omonima disciplina che unisce le movenze tipiche dell’Hype, l’Hip hop degli anni 90′, con i movimenti e i principi del cardiofitness moderno, con protagonista Carlos Kamizele, uno dei guru e inventori di questa nuova pratica; e Peoplefrom Sport – in onda da lunedì a venerdì alle 20.50 – pillole di 12 minuti con sette inviati speciali da sette diverse città italiane – Ivan Fiore da Palermo, Marco e Chicco da Bari, Vincenzo Comunale da Napoli, Spadoni e Paniccia da Roma, Daniele Raco da Genova, Elisabetta Gullì da Torino e Vincenzo Albano da Milano – che scendono in strada per intervistare i cittadini sul variegato mondo dello sport.

Per il 2019 è in cantiere un’altra produzione, Ruote, un magazine comico dedicato al mondo dei motori in tutti suoi aspetti, dalle auto alle moto, dai ciclomotori alle mietitrebbia. In ogni puntata di 30 minuti, rubriche, interviste in studio e contributi esterni; a condurre Paolo Casiraghi, comico e costruttore fai da te di moto, Corinna Grandi, valletta e anche donna al volante e Marco Della Noce, collaudatore ed esperto, quale capotecnico della Ferrari.

Sul lato acquisizioni, altra anima importante dell’offerta di Zelig TV, si riconfermano infine le nuove puntate di Io Mi Racconto, la serie di interviste esclusive a cura di Andrea Broglia alle icone del cinema italiano. E arrivano altri due format, dal taglio sportivo, in prima visione italiana, entrambi doppiati e commentati dai comici Silvio Cavallo e Vincenzo Albano: dal lunedì al venerdì alle 15.40, va in onda Tori Scatenati, serie a stelle e strisce di documentari sul mondo dei ‘Professional Bull Riders’, ovvero i cowboy protagonisti dei rodei americani su tori che acclamati come rockstar e pagati in media quasi più delle superstar di football e basket, hanno più di tre milioni di fan. A seguire, alle 17.40, sempre dal lunedì al venerdì, L’Uomo più forte del mondo, titolo italiano per Who is the world’s strongest man?, competizione internazionale di atletica pesante che si tiene ogni anno verso la fine di settembre e che vede sfidarsi gli uomini più forti della terra attraverso varie prove, come trascinare un autocarro o spostare un aereo del peso di circa 70 tonnellate.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: zelig tv
Commenti