“Lo Hobbit” re incontrastato del box office

Il prequel de "Il signore degli anelli" occupa la vetta del botteghino, seguito da Albanese e De Sica.

di Elisa Bonaventura 17 dicembre 2012 21:40

Il successo era scontato: “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato”, il prequel della saga de “Il signore degli anelli” diretto da Peter Jackson, può essere sicuramente incoronato come il re assoluto del botteghino italiano, con un incasso pari a 4.281.715 euro solo nell’ultimo week-end, con una media per copia, anch’essa molto alta, di 5.664 euro.

Considerando l’elevatissimo costo di produzione del film (quasi 300 milioni di euro), il ritorno economico era sicuramente auspicato, oltre che non inaspettato. A garantire l’alto guadagno del film è stata, sicuramente, la distribuzione della pellicola anche in 3D, che assicura dei ricavi più elevati.

Anzi, “Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato” è stato girato con l’ausilio di una nuovissima tecnologia, l’HFR 3D, basata sulla trasmissione di immagini ad altissima frequenza (48 anziché 24). L’effetto che si ottiene è molto simile a quello dell’occhio umano.

Al secondo posto troviamo la commedia di Antonio Albanese e diretta da Giulio Manfredonia “Tutto tutto niente niente”, che ha guadagnato (senza che la pellicola venisse distribuita in 3D)  2.366.192 euro, con  3.970 euro di media copia. Il film mette in scena la realtà politica italiana, estremizzata fino al paradosso, raccontata con l’ironia e la crudeltà di chi non tollera più sprechi, illegalità e dubbia moralità dei parlamentari.

La terza posizione del botteghino è invece occupata dalla commedia “Colpi di Fulmine” di Christian De Sica, nella quale recita anche la coppia Lillo&Greg: l’incasso è stato pari a 1.387.862 euro con 2.669 euro di media per copia.

Perde così il primo posto, scendendo alla quarta posizione della top ten, il cartone animato della DreamWorks Animation “Le 5 Leggende”, che guadagna 694.394 euro.

Segue “Il peggior Natale della mia vita”, che scende in quinta posizione con 434.482 euro di incasso. Al sesto posto troviamo invece il film d’animazione ”Sammy 2 – La grande fuga” (369.592 euro), mentre perde ben quattro posizioni “Una famiglia perfetta” di Sergio Castellitto (330.709 euro).

Chiudono la top ten “Moonrise Kingdom” (184.009 euro), “The Grey” (179.138 euro) e “La parte degli angeli” di Ken Loach (112.250 euro).

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti