Shining, il sequel annunciato da Stephen King

I grandi appassionati del capolavoro scritto dal maestro dell'horror finalmente conosceranno come si è evoluta la vita del piccolo Danny Torrance.

di Simona Vitale 20 Settembre 2012 18:53

Per gli appassionati del genere è sicuramente un giorno da ricordare. Gli amanti del brivido d’elite avranno sicuramente letto un capolavoro letterario del calibro di Shinig, mitico romanzo del maestro Stephen King, trasposto cinematograficamente dal grande Stanley Kubrik e magistralmente interpretato da un superbo Jack Nickolson. Ebbene, come già si vociferava nel 2009, Stephen King ha deciso di riprendere in mano Shining e dargli un seguito, scatenando così tra i fan grande attesa.

Il compito di King, uno degli scrittori più letti di sempre con oltre 500 milioni di copie vendute dei suoi best sellers, sarà quello di mostrarci l’evoluzione del piccolo Danny Torrance, il bambino con la “luccicanza”. Chi ha amato Shining non può non essersi chiesto quali siano state le sorti del bambino dopo la traumatica esperienza all’Overlook Hotel. La risposta sarà presto data. Con una nota, lo scrittore ha annunciato che Doctor Sleep (questo il titolo del sequel) uscirà negli Stati Uniti il 24 settembre 2013, edito da Scribner and Hodder and Stoughton.

Shining, il sequel annunciato da Stephen King

Ritroveremo un Danny ormai quarantenne che, dopo aver tentato di scrollarsi di dosso la terribile eredità lasciatagli dal padre, riesce a stabilirsi nel New Hempshire. Qui trova lavoro presso una casa di cura, diventando una sorta di Dottor Sonno, aiutando cioè i pazienti che stanno per morire e alleviando il loro passaggio all’aldilà grazie ai suoi poteri mentali. Nel frattempo, già si pesa ad un’eventuale trasposizione cinematografica, sebbene pensare di eguagliare un capolavoro come quello realizzato da Kubrik sia alquanto da considerarsi impresa ardua, così come far dimenticare la magistrale interpretazione di Jack Nicholson nel padre di Danny.

Sicuramente è ancora presto per poterne parlare, ma il sequel ha già un marchio di garanzia offerto dalla firma di King che, con Shining ha realizzato un capolavoro che si è trasformato in mito e che si è profondamente radicato nella cultura contemporanea.

Commenti