Uomini e donne: Alessandro Pess, il tronista presuntuoso

L'attore e tronista Alessandro Pess giustifica i suoi commenti e parla del motivo che l'ha spinto a partecipare al programma della De Filippi

di Monia Ruggieri 25 febbraio 2013 14:02

Tempo fa l’attuale protagonista di Uomini e donne, Alessandro Pess, dichiarò di essere contrario a trasmissioni come quella dove attualmente sta facendo il tronista. Accusato da tutto e tutti di essere presuntuoso, così il nuovo tronista della De Filippi, ha voluto giustificarsi circa le sue parole:

In quella intervista che ormai è diventata famosa, dissi che per far carriera, la carriera a cui aspiravo io, non serviva Uomini e Donne. La visibilità televisiva non aiuta un attore agli esordi e per chi insegue un sogno come quello della recitazione. La partecipazione ad un reality o un programma come Uomini e Donne non rende automatico il passaggio sul set. Ho trentuno anni, sono grande ormai e penso che quello che dovevo dimostrare come attore, l’ho ampiamente dimostrato. Non ho paura che questo mio nuovo impegno, che riguarda la mia sfera personale, e assolutamente non quella professionale, possa crearmi fastidio sul lavoro. Tant’è che non smetto di lavorare: da poco ho finito le riprese di Squadra Antimafia 5 e tra due o tre mesi sarò di nuovo su un set.

Ed ha aggiunto in merito alla sua relazione con Nina Senicar:

Quella con Nina è stata una storia seria, non la più importante. Essendo entrambi volti noti ha fatto conoscere la nostra relazione ma le più importanti, quelle vere, sono sempre stato attento a nasconderle dai giornali. La mia vita privata è preziosissima. Sono uscito da poco da una storia molto importante, con una persona che non fa parte del mondo dello spettacolo, alla quale ho voluto tanto bene: non è stato certo una storia pubblica.

Di seguito una parte della vecchia intervista, nella quale si dichiarava contrario al programma:

Ho scelto una strada diversa, rifiutando tutto ciò che potesse essere discordante rispetto al mio mestiere, tipo Uomini e Donne. Mi era stato offerto di parteciparvi ma non ho voluto. Quello che mi dispiace di più, è che molto spesso, chi esce da questo tipo di contesti, non ha l’umiltà per confrontarsi e fare gavetta. Non mi riferisco direttamente ai reality perché, bene o male, molti dei protagonisti dei reality show hanno alle spalle diverse esperienze nel mondo dello spettacolo. Sono soprattutto quelli che partecipano a programmi come Uomini e Donne o simili, che appena finiscono il ciclo di troni vogliono fare gli attori. Li incontri ai provini e ti chiedi perché. 

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti