Anticipazioni Beautiful: i paparazzi ad Aspen

Hope, ad Aspen, viene circondata dai paparazzi, anche quando, con l'aiuto di Othello, raggiunge finalmente il rifugio

di Monia Ruggieri 28 febbraio 2013 15:26

Ecco cosa succederà nella nuova puntata numero 6.310 della soap opera, Beautiful, che andrà in onda domani, venerdì 1 marzo, alle 13:40 su Canale 5:

Mentre la giornalista Ramona introduce la Settimana della Moda di Aspen per la Spencer TV, allo chalet Spencer, Hope dice a Liam che vorrebbe accompagnarlo in città per il suo primo giorno di lavoro. Lui le ricorda che ci sarà anche la stampa, ma lei promette di rimanere in disparte. Intanto Justin parla con Bill, sperando che la notte di sonno gli abbia fatto cambiare idea. Il ragazzo è preoccupato: cosa dovesse accadere a loro rapporto se Liam scoprisse quello che sta architettando il padre?

Ad Aspen, intanto Oliver e Ramona controllano se vedono Hope. Ramano chiama ancora una Bill cercando di fargli cambiare idea, anche perché racconta di aver parlato con Steffy e anche lei è contraria alle manipolazioni. Intanto Rick parla con il suo amico di Aspen, che gli ha riferito che Steffy ha appena parlato con Ramona. Rick racconta a Brooke delle sue preoccupazioni, poiché Steffy è ancora molto innamorata di Liam e lui sta a lavoro accanto a lei, mentre Hope è a casa da sola. Brooke afferma che Hope ha un fratello davvero premuroso, e spera che la figlia possa stare in disparte e che la stampa non venga allertata.

Intanto Liam e Hope ad Aspen e si baciano in un angolo. Ramona chiama Oliver perché li vede e gli dice di avvertire il resto della stampa. Poi si avvicina a Steffy e le dice che lui è venuto con Hope ma non è detto che se ne vada via con lei . Oliver aiuta I paparazzi ad avvistare Hope la quale in pochi secondi si ritrova circondata da un vero e proprio esercito che la bombarda di foto. Othello, che la teneva d’occhio, la riconduce al rifugio. Il ragazzo va via, poi Hope viene circondata anche in casa.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti