Carlo Conti su Sanremo 2015: “Ecco quello che vedrete”

Il toscano, scelto per guidare la famosa kermesse televisiva, svela qualche anticipazione

di Maris Matteucci 19 novembre 2014 11:05

Carlo Conti sarà alla guida di Sanremo 2015 e fino a qui ci siamo. Nei giorni scorsi, intanto, sono trapelate alcune voci che vorrebbero al suo fianco due donne di esperienza come Ambra Angiolini e Vanessa Incontrada ma per il momento su questo tema il fiorentino non svela niente. In compenso però, in una lunga intervista a Chi, Carlo Conti fa il punto su quello che accadrà a Sanremo 2015.

Partendo dalla funzione svolta dalla canzone in quella che può ancora oggi è la più famosa e importante kermesse canora internazionale.

A Sanremo la gara canora è regina, perché da lì dovrebbero arrivare i successi che canteremo e ascolteremo in radio nei mesi e negli anni a venire. Il mio sarà un Festival molto pop, avrà ritmo e allegria ma rimane fondamentalmente una gara fra professionisti che lanciano i loro brani. La “ciccia” è quella, mentre il cast e la messa in scena formano il contorno

Carlo Conti non si definisce prevenuto nei confronti dei cantanti che arrivano dai talent:

Ho diviso il lavoro in tre fasi: da maggio a settembre ho studiato il meccanismo e il regolamento, ora sono nella seconda fase, quella più divertente, stimolante e importante, in cui ascolto le canzoni e le devo selezionare. Sono molto soddisfatto degli artisti che si sono presentati e non ho preclusioni legate all’età o alla provenienza: sarebbe sbagliato, ad esempio, non tenere conto dei talent: The Voice, Amici, X Factor. Non è colpa di questi ragazzi se ci hanno messo meno ad emergere, molti di loro sono artisti veri, lo stanno dimostrando e altri lo dimostreranno.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti