Fabrizio Corona racconta la sua nuova vita dopo il carcere

Il Corriere della sera riporta le prime dichiarazioni di Fabrizio Corona dopo la scarcerazione.

di Elide Messineo 22 giugno 2015 10:28

Fabrizio Corona ha lasciato il carcere di Opera ed è stato trasferito nella comunità Exodus di Don Mazzi, dove sconterà il resto della sua pena.

L’ex re dei paparazzi è contento di aver avuto questa opportunità, il Corriere della Sera racconta del luogo in cui vive adesso Fabrizio Corona, che si è fiondato subito in palestra, e alcune dichiarazioni. Su consiglio degli avvocati, Corona eviterà di dare troppo nell’occhio, i paparazzi e i curiosi circondano la comunità Exodus dove insieme a Fabrizio vivono altre nove persone.

Il carcere ti cambia. Sono un uomo che vale cento volte di più. Io vivevo a duemila, avevo una moglie come Belen, le serate all’Hollywood, poi entri in carcere e trovi storie umane che ti resettano completamente.

Fabrizio Corona racconta che comunque in carcere oltre ad aver cambiato prospettiva ha conosciuto persone che si sono preoccupate per lui e si è fatto degli amici:

Avevo fondato una squadra di calcio, i Corona’s . Stavo in porta, non ero male. Ho dato a tutti una maglietta della Corona’s . Poi il direttore non ha voluto…

Poi arriva l’ammissione sulla tossicodipendenza:

Tre anni fa ero tossicodipendente. Avevo in banca milioni di euro e sono stato arrestato perché ho usato una banconota falsa. Ma vi sembra il comportamento di uno lucido?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti