Francesca Pascale: “Silvio Berlusconi mi ha regalato una villa”

Francesca Pascale intervistata da Repubblica parla della sua storia con Silvio Berlusconi.

di Elide Messineo 3 novembre 2015 10:07

Nessuno avrebbe mai scommesso su di loro e invece Silvio Berlusconi e Francesca Pascale stanno insieme da quattro anni e lei continua a rimanere più spesso nell’ombra ma senza mai mollare la presa.

Intervistata da Repubblica, Francesca Pascale ha raccontato di quella volta che Silvio Berlusconi aveva fatto una battuta, dicendo di essere tornato single:

Il presidente torna dalla festa di Nunzia e confida: “Forse ricameranno su una battuta che ho fatto, ma stavo scherzando”. E io, giuro, non mi sono arrabbiata. Ma poi scusi, in un paese disperato per la crisi o ferito dalle alluvioni, vedi il Sannio, si possono imbastire telenovele del genere?

Ovviamente la risposta è sì, basta guardare una manciata di programmi tv a caso. Intanto Silvio Berlusconi ha regalato a Francesca Pascale una villa a pochi chilometri da Arcore, insomma il vizietto di regalare case non lo ha ancora perso:

Non mi faccia passare per la ragazza venale e viziata. Volevo una casa che fosse bella ma normale, mentre ad Arcore o a Villa Grazioli giustamente arrivano 50 auto al minuto, avvocati, politici, riunioni. Volevo un bel posto dove potermi sentire a casa. E guardi che non me la sono fatta mica intestare. […] Con la sua generosità ha regalato a tanti, uomini e donne, a destra e a manca. Quella casa è per me, ma ci abiteremo, un posto al riparo dalla politica e da tutto, anche se io adoro la politica, ma da militante.

In questi anni su Francesca Pascale se ne sono dette di tutti colori, è stato detto anche che è lesbica, ma alla fine le ha superate tutte. Tra queste cose, però, una è sicuramente vera, la sua gelosia:

Invenzioni. Gelosa sì, e avrò fatto scenate. Sono solo scugnizza. È diverso.

Photo Credits | Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti