Julia Roberts, trovata morta la sorellastra Nancy Motes

La sorellastra di Julia Roberts, Nancy Motes, è stata trovata morta, probabilmente per overdose.

di Elide Messineo 11 febbraio 2014 14:00

Un altro caso di overdose, sembra quasi certo, questa volta coinvolge direttamente Julia Roberts e la sua famiglia, perché la sorellastra Nancy Motes è stata trovata morta nella sua casa a Los Angeles.

Era in una vasca da bagno piena d’acqua, ma non è ancora certo se si possa trattare di un incidente o di un suicidio, in ogni caso l’overdose è la causa della morte della donna 37enne. John Kades, il portavoce del coroner di Los Angeles, ha spiegato che in casa sono stati trovati diversi tipi di farmaci e che tra le ipotesi è plausibile anche quella di suicidio.

La famiglia di Julia Roberts ha confermato a People la notizia della morte, dichiarandosi sconvolta per l’accaduto:

E’ con profonda tristezza che la famiglia di Nancy Motes conferma che è stata trovata morta a Los Angeles ieri a causa di un’apparente overdose.

Julia e Nancy avevano la stessa madre, Betty Lou, ma padri diversi: quello di Nancy è Michael Motes, mentre quello di Julia è Walter Grady Roberts. Verrà effettuata l’autopsia sul corpo di Nancy Motes insieme ai test tossicologici, che però daranno i loro risultati solamente tra sei settimane.

La Roberts, invece, non ha voluto rilasciare dichiarazioni quando è stata avvicinata durante il pranzo dell’Accademia del Cinema, della pittura e delle arti. L’attrice è candidata all’Oscar per il film I segreti di Osage County, in cui recita al fianco di Meryl Streep, interpreta sua figlia e le due danno vita ad un rapporto problematico e a tanti segreti che, dopo la morte improvvisa del padre, tornano a galla sconvolgendo tutti i componenti della famiglia.

Photo Credits | Getty Images

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti