Orietta Berti: “Ho una pensione di 900 euro”

Orietta Berti racconta al settimanale Nuovo di anni e anni di contributi andati persi che la portano ad avere una pensione "minima".

di Elide Messineo 8 maggio 2015 9:00

Prima di indignarvi partendo dal titolo, leggete tutto quello che Orietta Berti ha detto in merito alla sua pensione.

La cantante è stata sempre una persona molto umile ed infatti non si sta lamentando in stile Barbara D’Urso dei pochi soldi che guadagna, piuttosto esprime la sua perplessità per il risultato un po’ misero di anni e anni di carriera. Inutile girarci intorno, si sa che i personaggi dello spettacolo guadagnano molto di più rispetto all’operaio medio, Orietta Berti ha raccontato al settimanale Nuovo:

Ho versato contributi per cinquant’anni ma ho una pensione di 900 euro. E’ mai possibile aver dato tanto e ritrovarsi con così poco in mano? [… ] Molti contributi non mi sono stati versati. Sono andati perduti quelli dal 1965, quando ho cominciato a cantare professionalmente, fino a quelli dei primi Anni Ottanta. Quando facevi le serate quasi nessuno ti versava i contributi: era prassi. La tv, per fortuna, si comportava diversamente quindi quelli non li ho persi.

Pensione a parte, Orietta Berti è riuscita comunque a mettere da parte molti risparmi ma ammette di non essere una spendacciona. Inoltre continua a cantare anche se potrebbe riposarsi, per il semplice fatto che è la cosa che ama fare di più e non per una pura questione economica.

Photo Credits | Wikipedia

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti