Sarah Jessica Parker: “Non volevo essere Carrie Bradshaw”

Sarah Jessica Parker oggi è un'icona di stile grazie a Sex & the city ma a quanto pare non voleva assolutamente il ruolo.

di Elide Messineo 4 settembre 2015 9:00

La serie tv Sex & the city è stata rivoluzionaria ed ha avuto un impatto culturale notevole, ma chi avrebbe mai immaginato che Sarah Jessica Parker non avrebbe voluto farne parte?

L’attrice ha ottenuto un successo globale interpretando la giornalista Carrie Bradshaw, ancora adesso considerata un’icona di stile, da seguire ed imitare in tutte le sue sfumature. Ma il marito di Sarah Jessica Parker, Matthew Broderick, ha svelato un dettaglio che lascerà perplesso qualche fan:

La verità è che Sarah non voleva impegnarsi in una lunga serie tv, ha provato in tutti i modi a svincolarsi dal contratto, era persino disposta a girare tre film gratis.

La HBO non accettò la proposta di Sarah Jessica Parker, che poi si è ritrovata a girare per tutte le stagioni e i due film usciti alla fine della serie “Sex & the city“, che ha segnato anche la fine di un’epoca. SJP è diventata produttrice esecutiva della serie e forse adesso non disdegna più di tanto il rifiuto della HBO, con Carrie Bradshaw oltre a diventare celebre in tutto il mondo ha incassato parecchi soldi e al di là di “Sex & the city“, ci tocca dirlo, non ha mai avuto ruoli memorabili sul grande schermo. Come dire, non tutto il male viene per nuocere.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti