Tutti contro Mario Balotelli

Non si spengono le polemiche su Mario Balotelli dopo la disfatta dell'Italia ai Mondiali in Brasile, ecco tutte le accuse.

di Elide Messineo 28 giugno 2014 9:54

Abbiamo assistito ad uno sfogo pesante di Mario Balotelli dopo la fine della partita Italia-Uruguay, che ha segnato la sconfitta della nostra squadra.

Il giovane calciatore è stato fortemente criticato dai compagni di strada e mentre si decide del suo futuro calcistico nella Nazionale, le polemiche non si placano. Anche se Mario Balotelli ha tirato fuori il razzismo che molti hanno espresso nei suoi confronti dopo una performance deludente, in molti non sono d’accordo, a partire da Don Mazzi. Quest’ultimo, intervistato a La Zanzara, vorrebbe prendersi cura di Super Mario per aiutarlo a superare i suoi problemi e non ha apprezzato il suo sfogo:

Balotelli è stato idolatrato e quando è arrivato in Brasile si è sentito il Padreterno. Per recuperarlo ci vorrebbero mesi di colloqui. Io non avrei paura di parlarci. Due volte a settimana in comunità, un’ora e mezza a seduta.

Don Mazzi ha parlato del fatto che Balotelli, pieno di sé ed anche di soldi, si sia sopravvalutato e che l’allenatore Cesare Prandelli abbia fatto la scelta sbagliata:

Ma Prandelli ha sbagliato tutto, non doveva puntare su uno come lui. Non era l’uomo giusto per la Nazionale. Per i suoi problemi di carattere, anche se fai 40 gol poi rovini tutto con le puttanate che fai. Balotelli dice un sacco di puttanate, non mi meraviglio che abbia detto quelle cose. Va preso per quello che è e ci si può aspettare di tutto. Adesso anche lui sfrutta il colore della pelle. Diventa nero quando gli va bene, diventa bianco quando gli va bene.

Tutti contestano la mancanza di umiltà di Super Mario, perfino Ana Laura Ribas, seppure in modo sgrammaticato, ha voluto dire la sua:

‪#‎Mondiali2014‬ ‪#‎Italia2014‬ Non importa di quale colore sei Mario Balotelli – Official verde,giallo,bianco o nero…Se manchi di rispetto a chi ti sostieni e crede in te,sei solo che una CACCA, e tu purtroppo hai mancato di rispetto al popolo italiano. Partendo per i mondiali convinto di essere un gran idolo della nazionale,male… malissimo,non é solo il fatto se hai fatto dei goal o meno, stata la tua strafotenza,la poca importanza che hai dato ad un momento che tanti ci contavano. Ora non buttare tutto su razzismo, ti fa comodo eh? Saresti una cacca senza rispetto anche se tu fosse d’oro.

A prendere le difese di Balotelli c’è la sorella Abigail Barwuah, anche lei offesa dagli insulti razzisti, ha puntato sulla parola-chiave “negro”, lanciando una provocazione:

Che felicità essere una negra. Non devo spendere soldi per abbronzarmi, non devo entrare in quel coso che sembra una cassa da morto d’inverno perché sono troppo bianca, non ho la pelle che si spella. Non ho bisogno di spendere soldi per la palestra perché ringraziando Dio essendo negri siamo nati già con il nostro fisico. Ho fatto un figlio e non sono mai andata in palestra, ma la negra è tornata in forma. Lo so che non serve a un c…o questo sfogo, perché la gente ignorante e stupida non cambia. Rimarrete così come siete e così morirete e vi auguro un male che nemmeno esiste il nome. So che il Signore esiste e pagherete anche voi. Forse non come stiamo pagando noi, spero anche peggio! Dovevo anche dire la mia. Abigail Barwuah, sorella del ‘negro’ che ha scelto di giocare per il vostro Paese.

Per quanti giorni ancora dovremo assistere agli sfoghi di tutti, Mario compreso?

Photo Credits | Instagram

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti