Carla Gozzi e “Guardaroba Perfetto” il nuovo programma di Real Time

Un nuovo programma nel panorama di Real Time

di Monia Ruggieri 7 agosto 2012 19:10

Che Real Time fosse uno dei canali del digitale terrestre più amati dai giovani (ma anche meno giovani) era assodato. Tanti, tantissimi, specialmente in questo periodo estivo, trascorrono ore ed ore davanti alla tv (o semplicemente usandola come sottofondo): come rinunciare agli ormai diventati programmi cult, come Pazzi per la spesa, Sepolti in casa o Clio Make Up. Per non parlare dei consigli nutrizionali, sportivi e culinari che ogni giorno ci aiutano ed entusiasmano. Tra questi senza dubbio vi è il programma di Real Time Ma come ti vesti, condotto da due grandi esperti di stile: Enzo Miccio e Carla Gozzi.

E’ quest’ultima che ha fatto il salto di qualità all’interno del canale in questione. Infatti recentemente le hanno affidato un programma tutto suo. Stando a quanto riporta il noto settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, la presentatrice condurrà a partire dal prossimo 17 settembre, dalle ore 15:00, Guardaroba perfetto, il nuovo programma firmato Real Time. Anche quest’ultimo, come il primo condotto insieme a Miccio, tratta di moda. In pratica Carla Gozzi si recherà di volta in volta a casa di una donna (la quale cambierà di puntata in puntata). All’interno delle varie camere da letto, sbircerà all’interno degli armadi delle donne per cercare (e trovare) degli abiti dall’alto potenziale. Magari proprio quelli che le protagoniste delle puntate non hanno mai avuto il coraggio di indossare. La Gozzi non sarà da sola, ma verrà affiancata dalla sarta Enza, la quale, una volta scelti gli abiti, farà loro le opportune modifiche e i relativi abbinamenti, così da renderli “alla moda”.

Nonostante qualcuno pensi che Guardaroba Perfetto sia una pallida copia del programma Ma come ti vesti, la Gozzi ha tutte le carte in regole per rendere interessante i vostri pomeriggi, con diversi consigli in fatto di stile e moda.

A novembre 2012, inoltre, uscirà il libro omonimo, edito da Rizzoli.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti