Isola dei famosi 2016, Claudia Galanti: “Ho bisogno di lavorare”

Claudia Galanti spiega perché ha deciso di tornare sull'Isola dei famosi.

di Elide Messineo 5 marzo 2016 10:37

Claudia Galanti potrà avere tanti difetti ma di certo non le manca la schiettezza: la showgirl paraguaiana ha già detto al settimanale Chi di aver deciso di partecipare all’Isola dei famosi 2016 per soldi e lo ha ribadito al Corriere della Sera.

Claudia Galanti ha partecipato al reality già una volta, la seconda volta era indecisa ma alla fine ha pensato che sarebbe stata la scelta migliore, visto che ha bisogno di soldi. In effetti non ha vissuto un bel periodo, l’ex compagno Arnaud Mimran è finito in carcere per frode fiscale e la Galanti ha dovuto affrontare la tragica perdita della terza figlia, Carolina Indila, che aveva appena nove mesi. Abituata a vivere nel lusso sfrenato, la showgirl è stata sempre criticata sui social, ma si difende:

Ma la gente non immagina che io conosco benissimo di cosa sto parlando. Da ragazzina ho vissuto il dissesto finanziario di mio padre e quando ho iniziato a lavorare ho trascorso momenti di assoluta miseria. Ai miei figli voglio evitare tutto questo, ma ormai ci ho fatto il callo, qualsiasi cosa dica o faccia, vengo attaccata.

Da qui la decisione di partecipare al reality che inizierà il 9 marzo e andrà in onda su Canale 5:

Ho capito che non potevo più far finta di nulla, rimanere in casa a fare la mamma. Ho disperatamente bisogno di lavorare, per mantenere i miei figli, il padre non paga nè scuole nè affitto, ha rinunciato a prendersi ogni responsabilità. E adesso ho deciso di dire a tutti come stanno le cose. […] Sono stata accusata di superficialità per i miei selfie, per aver postato foto in cui ostentavo il mio lusso e la mia bellezza. Dopo le tragedie che mi sono capitate Instagram e Facebook mi hanno aiutata a sentirmi normale, a non precipitare nel nulla. Ho pensato anche di poter dare un messaggio a chi viveva qualcosa di simile a me: si può continuare a vivere, a portare i bambini a scuola, anche a truccarsi. Volevo sentirmi ancora come tutti

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti