Morto l’attore Philip Seymour Hoffman

E' stato trovato morto nel suo appartamento l'attore Philip Seymour Hoffman, 46 anni.

di Elide Messineo 3 febbraio 2014 10:33

Aveva solo 46 anni Philip Seymour Hoffman, l’attore di “The Master” è stato trovato morto nel suo appartamento di Manhattan.

Secondo alcune fonti l’attore sarebbe morto di overdose e addirittura sarebbe stato ritrovato sul pavimento del bagno con un ago nel braccio e un sacchetto che conteneva una sostanza che con tutta probabilità era eroina. Philip Seymour Hoffman in passato aveva raccontato di avere avuto problemi con le droghe da giovane e di essere ricaduto nella dipendenza da eroina dopo essere rimasto pulito per vent’anni, infatti non era passato molto tempo da quando era uscito da un centro di riabilitazione. Ha lasciato tre figli piccoli, Hollywood è rimasta sconvolta e sono tantissimi i tweet d’addio ricevuti dai colleghi.

Philip Seymour Hoffman era una persona schiva che, a dispetto del suo lavoro, non si sentiva a suo agio in pubblico ma era uno straordinario attore: tre volte nominato all’Oscar, ne aveva vinto uno nel 2005 per “Capote“, film in cui impersonava lo scrittore Truman Capote. Con “The Master” invece si era aggiudicato la Coppa Volpi a Venezia. Lo abbiamo visto in “I love Radio Rock” e “Le idi di marzo”.

Quando si è diffusa la notizia della morte di Hoffman inizialmente tutti hanno pensato ad una bufala, in passato era già successo con diverse altre star. Purtroppo sono arrivate le conferme in televisione e via internet, che hanno lasciato il posto allo sgomento e in molti senza parole. Un attore giovane e talentuoso ci ha lasciati nel peggiore dei modi, ancora una volta le dipendenze derivanti spesso da fama e successo hanno colpito.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti