Pechino Express, Andrea Facchinetti: ho partecipato per Naike Rivelli

Parla il maschio della coppia Fratello e Sorella che si è ritirata dal programma condotto da Costantino Della Gherardesca...

di Maris Matteucci 18 ottobre 2015 8:00

La coppia Fratello e Sorella, quella formata da Andrea Facchinetti e Naike Rivelli, ha abbandonato Pechino Express per le non perfette condizioni di lei. Oggi a parlare è Andrea che spiega di avere partecipato al reality di Rai 2 perché così voleva la sorella.

L’intervista al concorrente di Pechino Express è di Blogo.

Io ho fatto questo programma perché mi ci ha portato Naike. Sono stato indotto da lei, mi ha preso per mano e portato nella casa di produzione del programma. L’ho fatto per lei, abbiamo condiviso tutto e mi sarebbe dispiaciuto andare avanti senza di lei. Però non ti nascondo che c’ho provato in tutti i modi, volevo continuare

Una esperienza davvero bellissima, come ha tenuto a precisare Andrea Facchinetti che probabilmente la rifarebbe:

Lì vedi dei posti veramente mozzafiato. E non fai il solito viaggio da vacanziero, tutt’altro. Vivi un Paese per quello che è realmente e, nel frattempo, vedi i posti più belli del mondo. Inoltre entri in contatto con una vita che non ti immagini: io non avevo mai fatto un autostop in vita mia e, ti dirò di più, ero sempre stato contrario. Mai sarei salito in una macchina di uno sconosciuto. Ho vissuto bene senza la tecnologia, non sono un iper-tecnologico. Io preferisco ricevere una lettera che un messaggio digitale. Non sono socialmente ossessionato dai social. Pechino Express è un viaggio che ha un inizio e sai che avrà una fine, quindi l’ho vissuto come un periodo bello. Mi sono goduto quel mondo completamente diverso rispetto al nostro

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti