Stasera la fiction su Francesco D’Assisi, in onore al nuovo Papa

Stasera Mediaset manderà in onda la fiction su Francesco D'Assisi, proprio in seguito alla decisione del Papa di chiamarsi Francesco

di Monia Ruggieri 17 marzo 2013 10:53

Era solo questione di tempo. C’era da aspettarselo. E questa volta Mediaset ha battuto la Rai. Infatti Canale 5 ha deciso di cambiare la sua programmazione ed il suo palinsesto televisivo. Questa sera, alle 21:10, in prima serata, al posto del film con Leonardo Di Caprio, La maschera di Ferro, andrà in onda  “Francesco”, la fiction la cui sceneggiatura è stata a cura di Leonardo Fasoli, Salvatore De Mola, Giacomo Scarpelli e Michele Soavi, quest’ultimo è stato anche regista. Protagonista della fiction è Raoul Bova, che vestirà proprio i panni del protagonista.

Questo perché  dopo l’annuncio che Papa Bergoglio avrebbe avuto come nome Francesco, il pensiero è subito andato al Santo d’Assisi, al quale tra l’altro sia Mediaset che la Rai avevano dedicato recentemente delle fiction. Ad esempio, questa di Canale 5 era stata mandata in onda nel 2002 in due puntate, mentre questa sera, grazie ad abili montaggi, verrà riassunta in una puntata unica. La fiction, prodotta da Taodue, racconta la vita di Francesco, proveniente da una ricca famiglia, che decise di rinunciare  al benessere ed al lusso, decidendo così di intraprendere un percorso spirituale basato sulla povertà fino a fondare l’Ordine dei Frati Minori. Questa la storia di base del santo d’Assisi: la parte dedicata alla gioventù di Francesco in realtà si prende qualche libertà narrativa, in quanto non si hanno notizie certe a riguardo.

La fiction Francesco, costata ben sei milioni di euro e girata tra l’Umbria e Cinecittà, ha visto Raoul Bova alle prese con un ruolo molto impegnativo. Tanto che, alla fine delle riprese, l’attore ha dichiarato:

“Ero innamorato da sempre di Francesco e ora credo di aver capito perché. La sua semplicità, la sua purezza, l’ ingenuità che ritrovo negli sguardi dei miei figli, il suo essere affascinato dal mondo quanto noi ne siamo annoiati sono i motivi di questo amore. Su questo set è come se mi avesse guidato lo stesso Francesco. Come se in alcuni punti avesse detto ‘fai tu’ e in altri fosse intervenuto direttamente. In fondo, ho fatto ben poco, mi sono fatto prendere dall’ istinto”.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti